Le spedizioni saranno momentaneamente sospese dal 13 al 21 luglio. Riprenderanno regolarmente il 22 luglio.

Economia circolare e biodiversità

Una visione fondata sui principi della biodiversità e dell’economia circolare ha caratterizzato il percorso di crescita del birrificio. Le birre Tiberia, AncestrAle, Olea ne rappresentano il risultato. Tiberia è prodotta utilizzando il sedano bianco di Sperlonga, varietà di sedano inserita nell’elenco delle biodiversità del Lazio a rischio erosione genetica. AncestrAle è nata da un progetto contro lo spreco alimentare con l’obiettivo di recuperare una parte del pane sprecato nella filiera della panificazione. Nella produzione di Olea vengono utilizzati ben 100 kg di foglie secche di olivo provenienti dalle potature invernali effettuate su territorio laziale. Un modo per valorizzare i prodotti della terra ed estenderne il ciclo di vita.

Birra Tiberia
con sedano bianco di Sperlonga

Il nostro impegno per proteggere la biodiversità. Per la produzione di Tiberia utilizziamo il sedano bianco di Sperlonga, verietà autoctona del Lazio a rischio erosione genetica. Il nome è un omaggio alla villa romana dell’Imperatore Tiberio a Sperlonga.

Birra AncestrAle
con pane

Una birra che fonda le sue radici nella lotta contro lo spreco di un cibo simbolo: il pane. Dal riutilizzo del pane raffermo nasce AncetrAle, una birra dal sapore antico. Colore ambrato carico con bel cappello di schiuma.

Birra Olea
con foglie di olivo del Lazio

Nasce da un progetto di economia circolare con il ruolo fondamentale di Coldiretti Lazio. Le foglie secche provenienti dalle potature invernali, invece di diventare scarto, sono state utilizzate per produrre Olea.

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio